Le bellezze naturali

I Nostri Boschi
Il patrimonio boschivo di San Fele rappresenta una forma di valorizzazione del turismo. Il turista può trovare un’atmosfera calma e riposante, l’aria pura, un’apparenza di libertà, la possibilità di praticare attività sportive come: la marcia, le escursioni, l’equitazione, le scalate … Tra l’altro i boschi sanfelesi offrono numerose sorgenti di acqua e sono ricchissimi di fragole e funghi. Tutti potranno trovare il modo di passare ore e giorni gratificanti fra alberi ad alto fusto o nei prati, al contatto con la natura, i fiori, gli animali selvatici, nel silenzio rotto solo dalla voce dei torrenti o dal canto degli uccelli.

[divide style=”2″]

BOSCO SANTA CROCE e MONTE PIERNO
Dislivello mt. 870 – 1150

Flora:

  • castagni, faggi, querce, frassini, abeti, aceri montani
  • Fauna:
    lepre, volpe, lupo, faina, cinghiale

Sono presenti aree per Camping e Pic Nic

BOSCO SQUADRO (Pozzo di Nitti)
Area Pic Nic

Dislivello mt. 870 – 1342

  • Flora:
    castagno selvaggio, faggio e pioppo
  • Fauna:
    volpe, lupo, upupa, cinghiale

Sono presenti aree per Camping e Pic Nic Ottimi sentieri mettono in comunicazione le vallate. Sono sentieri e mulattiere che hanno una storia antica: sono questi i luoghi dove nel passato avveniva la transumanza, antica abitudine di migrare con le greggi nel perodo estivo. (guarda la panoramica dell’area)

panorama_montagna_santa_croce
Monte Santa Croce (1407 mt s.l.m.)

DSC02017
Scorcio paesaggistico nei pressi di Loc. Priore (San Fele)

Senza titolo-3 copia
Ruscello nei pressi del centro abitato di San Fele

32,002 Visite totali, nessuna visita odierna

Lascia un commento tramite facebook

Ultimi commenti

4 Commenti

  1. Alessandro

    Ciao, vorrei passare un fine settimana in Basilicata nella natura, vorrei campeggiare vicino a una cascata di San Fele, nel mese di Agosto il fiume è attivo?o si è prosciugato?
    Grazie

Lascia un commento