Rapone, Potenza [Basilicata]

Il centro situato su di un dosso, ha origini molto antiche, infatti nel territorio sono stati trovati reperti archeologici di un insediamento pre – romano,risalenti al VI sec. a. C.. nel periodo feudale, il centro, fu assegnato da Carlo d’Angiò a Giovanni Galard e poi passò a Herveo de Chevreuse. Nel XIX secolo fu dominato da Giovanni Pipino a cui si susseguirono i Sanseverino,i Ruffo, i Carafa e i D’Anna che lo tennero in loro potere sino all’eversione della feudalità. Nel centro storico, particolare è piazza XX settembre, a forma di terrazzino,con al centro una croce che anticamente segnava il limite del centro abitato. Interessante è la Chiesa di San Michele che è stata ampiamente ristrutturata. L’abitato, essendo circondato da boschi e da terreni adatti per i pascoli, è costellato da varie aziende silvo – pastorali, in particolare per l’allevamento degli ovini e per la produzione di ottimi formaggi. Nel paese è molto praticato anche l’artigianato del ferro battuto. 

ec87a723ea

English language

Situated on a hill, this village is of very ancient origins as is testified by the discovery of archaeological finds of an Early – Roman settlement, dating from the 6th century B.C.. During the feudal period, the village was granted to Giovanni Galard by Charles of Anjou and it was later ruled by Herveo de Chevreuse. In the 19th century it was governed by Giovanni Pipino who was followed by the Sanseverinos, the Ruffos, the Carafas and by the D’Annas until the subversion of feudality. Within the village centre, noteworthy is the terrace-shaped “Piazza XX Settembre” having a cross at its centre which originally marked the boundary of the built – up area. Particularly interesting is the “Chiesa di San Michele” (Church of St. Michael)which has been restored several times. Surrounded by woodland areas and grazing lands, this territory is dotted with several silvicultural and cattle breeding farms yielding high – quality cheeses. Wrought – iron activities are also developed.

4,129 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento tramite facebook

Ultimi commenti

Lascia un commento