Verso l’inizio del campionato, intervista con Mister Raco

Un mese di allenamenti serrati e da lunedì ripresa con la classica settimana-tipo. Il San Fele di mister Giorco Raco si avvicina alla prima gara del campionato, con l’impegno e lo spirito di sempre e con l’ambizione di poter dire la propria anche in Prima Categoria. E’ il mister sanfelese a fare il punto sulla fine della preparazione e sulle prospettive del San Fele:

Mister, se il campionato iniziasse domenica il suo San Fele sarebbe già pronto per iniziare il campionato?

Penso di si. I ragazzi si stanno allenando bene. I carichi di lavoro fino adesso sono stati importanti. Abbiamo modificato alcuni aspetti della preparazione rispetto allo scorso anno per cercare di affrontare al meglio la Prima Categoria.

Come i ragazzi stanno interpretando la dura preparazione?

Le dure preparazioni sono uso e costume del mio modo di vedere il calcio. Chi é arrivato e chi è rimasto mi conosce quindi ha accettato in anticipo le tante ripetute e soprattutto i tanti gradoni…

Quale obiettivo si è prefissato insieme alla società?

Il nostro obiettivo è una salvezza tranquilla. E’ inutile fare false promesse. Sarà dura e lo sappiamo ma ci saranno tante battaglie per dimostrare il valore di questo gruppo, fatto in primis di ragazzi che si allenano con costanza e dedizione.
Come si spetta la Prima Categoria e quale squadra vede favorita?

La Prima Categoria di quest’anno vede a mio avviso tre/quattro squadre attrezzate per vincere il titolo ma non escludo alcune sorprese. Noi siamo una matricola in questa competizione e su nessun campo avremo vita facile. Barile, San Cataldo, Cittadella … Continuo? Ci sono diverse favorite.

Cosa pensa della nuova riforma sulle sostituzioni?
La nuova riforma da la possibilità di far giocare più persone, sono favorevole a tutto ciò. Darà spazio a tutto l’organico di esprimersi sul rettangolo di gioco.

1,191 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento tramite facebook

Ultimi commenti