• 27 Novembre 2020

Iniziati i lavori per portare la fibra ottica a San Fele

banda_larga_serie-bAl via i lavori per portare Internet di rete fissa in quarantatre comuni della Basilicata che attualmente sono in digital divide, cioè senza alcun accesso a servizi a banda larga e quindi senza accesso effettivo alle tecnologie dell’informazione. Entro fine anno, le amministrazioni pubbliche, e circa 30mila famiglie e imprese potranno navigare in Internet con velocità fino a 20 Megabit con enormi vantaggi per lo sviluppo economico del territorio.

Fastweb si è infatti aggiudicata la gara indetta dalla Regione Basilicata per lo sviluppo della banda larga nelle aree “a fallimento di mercato” finalizzato al superamento del digital divide, aggiudicata a luglio 2013.” Si tratta- si legge in una nota dell’azienda di telefonia- di zone che per dimensioni, collocazione, tipo di mercato sono state fino a oggi escluse dai piani di investimento degli operatori di telecomunicazione. I lavori sono finanziati per 7,6 milioni di euro con i fondi Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) e Psr (Piano di sviluppo rurale) attestati al Dipartimento Agricoltura e Sviluppo Rurale della Regione Basilicata, per 10,3 milioni con i fondi Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale) e per 7 milioni di euro da Fastweb stessa, che investirà direttamente nella infrastruttura di rete”.

I Comuni che saranno interessati ai lavori sono Aliano, Accettura, Albano di Lucania, Avigliano, Baragiano, Bella, Castelgrande, Castelsaraceno, Cirigliano, Colobraro, Craco, Forenza, Francavilla in Sinni, Garaguso, Ginestra, Latronico, Lauria, Marsico Nuovo, Moliterno, Montemilone, Muro Lucano, Oliveto Lucano, Pescopagano, Pietragalla, Pignola, Ripacandida, Rivello, Rotonda, Rotondella, Salandra, San Chrico Nuovo, San Chirico Raparo, San Costantino Albanese, San Fele, San Martino d’Agri, San Paolo Albanese, San Severino Lucano, Sasso di Castalda, Savoia di Lucania, Tolve, Tricarico, Vaglio Basilicata, Viggianello

 12,490 total views,  2 views today

Lascia un commento tramite facebook

Ultimi commenti

Altri articoli

Leave a Reply