• 30 Novembre 2020

Zanò che camminava nel bosco

thumb-5Vien è un paese come tanti, ma tra le sue mura, leggere e scrivere è disdicevole se non sconsigliato. Questo per non voler rischiare un ritorno al fiabesco e all’irrazionale, un posto dove i laboriosi abitanti potrebbero voler ntornare per perdersi nelle oscurità del mito.
Zanò è l’unico a volerne accettare la “poesia”,quella che sente intorno a sè nella natura del luogo,sulla montagna e per le vive presenze che incontra camminando nel bosco. Per questo dovrà subire un processo deciso dalla comunità di Vien prima che ciò che si teme possa infine degenerare. La narrazione si muove tra il reale che ogni giorno scorre intorno a Zanò e le antiche – ma ancora presenti – figure di un mito che non vuole morire.

 

[divide style=”2″]

 1,892 total views,  2 views today

Lascia un commento tramite facebook

Ultimi commenti

Altri articoli

Leave a Reply