• 31 Ottobre 2020

San Fele sconfitto in un finale rocambolesco

 San Fele sconfitto in un finale rocambolesco

img_20161116_104346Il San Fele, inizia subito la gara a spron battuto anche se la prima vera occasione è per il Venusia. Al secondo minuto punizione da centrocampo per il San Fele, Di Giacomo C. calcia forte sul portiere, Festa G. non controlla e manda in angolo.  Al 16’ punizione dal limite per il Venusia  batte Malagnino R., palla che gira la barriera, Cristiano A. si distende e devia in corner. Al  19’ Graziano R. recupera palla a centrocampo e lancia Consferent M. che non riesce a controllare la sfera, palla che rimbalza a terra e per poco non beffa Festa G.. Al 26’ ancora Di Giacomo C. dalla distanza ma questa volta trova l’attenta risposta di Festa G. Al 33’ azione rocambolesca del  San Fele, si passa da sinistra a destra  in pochi secondi , Consferent M. lancia sul versante opposto la sfera, Catenacci G. è il primo ad impattare e a tu per tu con Festa G. non sbaglia, il pubblico impazzisce, ma l’arbitro decide di annullare tutto per posizione di offside (svista clamorosa). Al 42’ in casa biancoazzurra si grida già al gol ma il tiro di Graziano R. termina fuori, dopo lo splendido lancio di Ceesay B.. Non trascorrono nemmeno centoventi secondi e per il San Fele arriva una nuova opportunità, al 44’ il San Fele può passare in vantaggio dagli 11 metri, rigore assegnato per un fallo di mano di Digilio E., ma dal dischetto Graziano R. sbaglia, giornata storta per lui. Il primo tempo termina a reti inviolate. L’approccio dei sanfelesi alla ripresa sin dall’avvio appare ben diverso dai primi quarantacinque minuti. Al 56’ San Fele vicinissimo al vantaggio, Catenacci G. tenta un tiro sul secondo palo, palla che si trasforma in un perfetto assist per Tomasulo N. che non impatta la sfera per questioni di centimetri. A questo punto cominciano ad essere troppe le occasioni sciupate dai sanfelesi che dominano e meriterebbero il vantaggio. Al 64’però come spesso succede nel calcio sono gli ospiti a passare in vantaggio con Arace A. dopo aver sfruttato un ottimo assist dalla sinistra di Minutiello S.
      Il San Fele nonostante lo svantaggio gioca con determinazione, cercando appena possibile di pungere, mister Raco cambia le carte in tavola: si passa dal 4-2-3-1 al 4-2-4. Al 69’ ci prova Graziano R. di tacco. Al 75’ il San Fele pareggia una gara sublime. Il gol galvanizza ulteriormente la truppa sanfelese che vuole vincerla a tutti i costi nonostante le  energie cominciano a diminuire. Clamorosamente, a pochi secondi della fine del match, il Venusia  ribalta letteralmente la situazione, riportandosi nuovamente in vantaggio, grazie alla rete di Minutiello S. e Lotumolo M. Il match termina 1 a 3 per la squadra ospite, un risultato su cui nessuno avrebbe scommesso al termine del primo tempo, considerata la brillante prova del San Fele che aveva dominato, graziando più volte l’avversario. Con una maggiore concretezza, cinicità nel colpire a rete chissà la partita avrebbe preso una piega diversa.

IL TABELLINO

San Fele calcio – Venusia  1-3

RETI: 64’ Arace A.; 75’ Autogol; 89’ Minutiello S.; 91’ Lotumolo M.

Formazione 4-2-3-1: 1 Cristiano Antonio; 2 Di Giacomo Carmine; 3 Carlucci Gerardo; 4 Tomasulo Donato; 5 Grieco Vincenzo; 6 Di Croce Antonio; 7 Catenacci Giovanni; 8 Ceesay Basiru; 9 Graziano Roberto; 10 Tomasulo Nunzio; 11 Consferent Marius. A disposizione: 00 Yaya; 13 Guerrieri Giosafat; 14 Tafaro Claudio; 15 Cammarota Pietro; 16 Sperduto Marco; 17 Lanza Valentino; 18 Valenza Michele.
Mister: Raco Giorgio

Formazione 4-3-3: 1 Festa Giovanni; 2 Natale Antonio; 3Degregorio Vincenzo; 4 Cetrone Vincenzo; 5 Pellegrino Vito; 6 Digilio Ernesto; 7 Manieri Davide; 8 Volonnino Saverio; 9 Minutiello Antonio; 10 Malagnino Rocco; 11 Lotumolo Mirko. A disposizione: 12 Caggiano Angelo; 13 Arace Alessandro; 14 Marchisiello Giuseppe; 15 Caggiano Vittorio; 16 Minutiello STefano .
Mister: Lotumolo Tommaso

 5,446 total views,  4 views today

Lascia un commento tramite facebook

Ultimi commenti

Altri articoli