• 27 Novembre 2020

Per vincere le partite serve la giusta mentalità

Screenshot_2016-03-20-18-22-20Partita da dimenticare in fretta per il San Fele calcio, una partita in cui il San Fele ha fatto vedere poco o nulla sul piano del gioco. Squadra spenta, molle e sulle gambe. Eppure, le premesse erano delle migliori. Nelle fasi iniziali il match è tutt’altro che piacevole, con diversi errori da una parte e dall’altra che non favoriscono la costruzione di vere e proprie trame di gioco. Le occasioni arrivano da qualche mischia in area, ma senza dare veri pericoli ai portieri. La partita è maschia e nervosa, il clima derby si fa sentire. Al 29’ il Bella approfitta di una leggerezza difensiva dei locali e passa in vantaggio con un lob da parte di Golia W. che beffa portiere e difensori. Il San Fele accusa notevolmente il colpo, non riuscendo a reagire e ad uscire dalla propria metà campo. Il Bella è sempre più padrone del gioco, i sanfelesi sembrano essere entrati in campo con la mentalità sbagliata (fattore determinante per vincere le partite). Al 45′ arriva il raddoppio del Bella di nuovo con Golia W. che da solo davanti al portiere non sbaglia. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo con una confusione generale ambo le parti. Al 52’ arriva il tris del Bella, di nuovo Golia W., il quale sfrutta un regalo concesso dalla difesa sanfelese. Cambio di modulo e di alcuni uomini per il San Fele, si passa dal 4-4-2 al 3-5-2. Con il passare dei minuti, i sanfelesi iniziano a prendere confidenza con il match e portano meglio il pallone in avanti, grazie anche alle iniziative del nuovo entrato Sanyang A., molto più a suo agio nelle percussioni palla al piede che non nello smistare davanti alla propria area. Al 65’ arriva il gol del San Fele con Del Monte G. Il San Fele si butta in avanti cercando di recuperare lo svantaggio, al 72’ Sanyang A. da due passi spara alto. Il San Fele è sbilanciato così il Bella può affondare ma Tomasulo V. per due volte chiude la saracinesca.

Formazione 4-4-2: 1 Tomasulo Vincenzo; 2 Sperduto Gerardo; 3 Catenacci Giovanni; 4 Di Giacomo Carmine; 5 Carlucci Gerardo; 6 Tomasulo Donato; 7 Cammarota Pietro; 8 Del Monte Giovanni; 9 Graziano Roberto; 10 Tomasulo Nunzio; 11 Del Monte Luigi. A disposizione: 00 Tridenti Giovanni; 13 Patrissi Nicola; 14 Graziano Tiziano; 15 Sanyang Ansu; 16 Sperduto Marco; 17 Castaldo Giuseppe; 18 Tozzi Adriano.

Mister: Pietropinto Massimo

 1,800 total views,  4 views today

Lascia un commento tramite facebook

Ultimi commenti

Altri articoli